Текст песни Fabri Fibra - Nella Scena

Tradimento (Platinum Edition)
Жанр: Rap / Hip-Hop
Исполнитель: Fabri Fibra
Альбом: Tradimento (Platinum Edition)
Длительность: 05:23
Рейтинг: 5
MP3: Скачать
Загрузил: Valerio Tarducci

Текст:

[Intro] Yeah Street album Fabri Fibra Chi se la tromba questa scema? [Verse 1] Ho problemi a venir fuori di qui, ho problemi a evadere Non sono come tu mi descrivi, sembro un cadavere Non mi guardare gli occhi se sono socchiusi Io sono il colonnello dei soldati confusi Conosci i nostri usi Scusi non voglio intrusi La gente non capisce questi cervelli fusi Dovessi andare a un party in maschera, ragazzi Volessi dare scandalo mi vestirei da nazi Io porto il rap in vena a questi giovani ingastriti Un salto nel vuoto come Ilenia nel Mississippi La gente mi conosce con il nome di Fibroga Perché appena mi pagano mi butto sulla dro... È morto Ambrogio Fogar per la sua passione Viaggiare all'avventura era la sua missione Lo sai è il demonio che genera la fretta Io stringo al collo questa fune e aspetto in cameretta [Rit.] x2 Nella scena (qualcuno poi vedrai che arriverà) Nella scena (qualcuno poi vedrai che sparirà) Nella scena (qualcuno poi vedrai che sparirà) Nella scena (qualcuno poi vedrai che sparerà) [Verse 2] Marijuana nel mio sangue, salve! Io sto alla grande Eremiti e parassiti, city, si va alla grande Mille maglie e mille nomi, nuovi volti in mutande È la volta che qualcuno esplode, si va alla grande Avvelenami e continua a parlare chi non lo sa Io specifico il mio caso, è questione d'intensità E sicuro la mia voce arriva anche nell'aldilà Fammi ragionare in pace, se non ti dispiace Qui la testa si cuoce, è la vita che passa veloce Mezzi di trasporto in volo, pezzi che ritornano al suolo Io me ne resto solo per la maggioranza del tempo Alimento paranoia acuta, è un altra mina che invento È un altra rima che invento e tu che mi segui a tempo, fra Mille incubi in testa perché prima o poi c'è chi mentirà Dite sempre la stessa, guarda bene il mio corpo esploderà Mille pezzi di carne in volo che sommergono la città [Rit.] x2 [Verse 3] Ho la morte dentro al sangue, grazie io sto alla grande Nicotina e paraffina, spina, si va alla grande Quanti amici ho bidonato e ora giù le serrande Più la merda viene a galla e più il mio nome si espande Piango e parlo coi ragazzi morti che trovo in città Pensa qui nessuno è uscito dalla porta in verità E forse in verità neanch'io me ne sono accorto Ma fuori sto cercando un me che dentro è già morto E risorto e risolto, è la merda che m'ha travolto E il cuore mio è capovolto "Ma che ti venisse un colpo!" Qualunque lavoro è un furto e sclero e insulto E se questa ragazza è giovane e debole E purtroppo già si fa l'uomo adulto Ma chi se la tromba questa scema? Per la figa non c'è un problema Il mio stomaco è già in cancrena Porto alla pazzia un sistema Non c'è limite in questa arena Per un nuovo che arriva ce n'è un altro che sta abbandonando la scena [Rit.] x2
;
Неправильный текст?

Похожие тексты

ПОСЛЕДНИЕ СКАЧАННЫЕ

топ аплоадеров

новости портала

31.01.2016
Новый плеер
Новый плеер
19.12.2015
Проблема с подтверждением регистрации
Проблема решена
18.08.2015
Добавлена возможность привязки VK/FB аккаунта
Добавлена возможность привязки VK/FB аккаунта к основному аккаунту

последние комментарии