Текст песни Luchè - La Transizione

L2
Жанр: Rap / Hip-Hop
Исполнитель: Luchè
Альбом: L2
Длительность: 03:44
Рейтинг: 13
MP3: Скачать
Загрузил: Valerio Tarducci

Текст:

Notti indimenticabili con gente di cui non ricordo il nome ubriachi fino a scordare le offese, ridendo fino a piegare l'addome con lei che mi ritorna in mente la mia nuova ragazza è una modella ma non è niente ed arriviamo facendo rumore, tirando l'attenzione con vestiti introvabili e pezzi d'autore il fuoristrada non è mai lo stesso e manda fuori strada chi ha pensato avessi perso quando mangi sul mare quello che hanno appena pescato con la città davanti, la guardi e resti incantato e parli di cose inutili di cui non si vive senza e sedere di fronte ad un ex è solo coincidenza e chi mi odia e continua ad odiare e le puttane continuano a posteggiare e chiamare senza parlare quindi spendo tutto ciò che ho in un paio di viola per guardare a domani, guardarmi dentro e guardarmi attorno (Parlato) Sai, ricordo tanto tempo fa quando, andavamo a vendere le cose col furgone per strada eravamo costretto a lavarci con una bottiglia d'acqua in tre, dovevamo dividerci l'acqua e mi ricordo che, sai, nel dietro il furgone loro si facevano, si bucavano si facevano l'eroina e io guidavo la notte per tornare a casa. Vivo la mia vita, l'ho vista mentre volo avanti e dietro ho speso più tempo in aria che sul terreno sentivo di essere il più coraggioso e che si fotta chi sostiene che sorprendo ogni volta che stendo un testo come se non avessi scritto la storia dando a Napoli e le sue strade la giusta gloria se osservi la mia immagine, non dovrò spiegare perchè anche quando ho torto riesco a farmi rispettare voglio urlare, sentire l'eco da una montagna di soldi chi ama ferire deve sapere incassare i colpi messo a nudo da luce di riflettori tu hai vissuto poco se non hai mai fatto errori la paura che mi sentissi un fallito per poi finire ad odiare chi ci è riuscito ma ho due mani quindi due bicchieri ed ho la faccia di chi ha fame quindi vieni e brindiamo a chi eri ieri (Parlato) Sai, la città da cui vengo, Napoli, è una città difficile, io la amo, è la città che mi ha cresciuto però ti fa credere che il successo non sia possibile, e solo uno su un milione ce la fa invece non è così, non devi mai arrenderti, mai piegarti soprattutto bisogna difendere un amico quando sbaglia Tutto questo vale poco se non hai qualcuno con cui condividerlo io ho dovuto viverlo prima di scriverlo sognavo un team basato sulla lealtà e invece mi sono circondato di crudeltà tu non provi ciò che provo, non ti piaccio fino a quando non piaccio a tutto il globo, fin quando non prendo il volo, frà rimarrò per sempre o rimarrò per sempre solo? ed hanno il coraggio di dirmi che non rido mai resto calmo perchè solo chi ha torto alza la voce ma quanti chiodi servono per mettermi in croce? ho così tanta tristezza, sono aggrappato al mio passato ma ogni volta che giro l'angolo sento uno sparo è così facile farsi una pistola se è necessario non è come nei film, non c'è mai un intermediario dammi del tempo per ricominciare da capo ma il tempo qui non aspetta, sa solo metterti fretta.
;
Неправильный текст?

Похожие тексты

ПОСЛЕДНИЕ СКАЧАННЫЕ

топ аплоадеров

новости портала

31.01.2016
Новый плеер
Новый плеер
19.12.2015
Проблема с подтверждением регистрации
Проблема решена
18.08.2015
Добавлена возможность привязки VK/FB аккаунта
Добавлена возможность привязки VK/FB аккаунта к основному аккаунту

последние комментарии